Logo SSF, Social Sans Frontières
Benvenuto a SSF
  Ingrandire i caratteri   Ridurre la dimensione dei caratteri  

2013: Sguardi incrociati… Le persone in situazione di handicap in Europa





La posizione delle persone in situazione di handicap si modifica, nelle nostre società, in relazione alle leggi e alle campagne di sensibilizzazione ma soprattutto allo sguardo degli altri.

Le legislazioni relative alle persone in situazione di handicap sembrano evolversi costantemente per favorirne l'inserzione, l'"inclusione sociale" a scuola, al lavoro, nei luoghi pubblici.

Questi "progressi" sono ottenuti grazie alla mobilitazione degli organismi che rappresentano le persone in situazione di handicap, le famiglie in primo luogo, e talvolta attraverso la voce delle persone stesse.

Vengono messe in opera pratiche tese a migliorare l'accessibilità, anche se talvolta con grandi difficoltà di concreta realizzazione.

Malgrado questi passi positivi, il tessuto sociale nella sua globalità rimane molto poco coinvolto e mobilizzato riguardo alla posizione delle persone in situazione di handicap e all'evoluzione del loro destino.


Sebbene le persone in situazione di handicap siano meno nascoste e globalmente meno respinte, la loro posizione resta molto fragile.

L'accettazione rimane molto limitata, relativamente costretta, e soprattutto, la visione delle "persone normali" rimane contrassegnato dal mantenimento di una separazione, di una specie di segregazione nei confronti delle persone portatrici di handicap.

Suggeriamo di tracciare un bilancio dell'evoluzione della posizione delle persone in situazione di handicap nei paesi della nostra rete attraverso alcuni indicatori:

· l'evoluzione della legislazione generale (diritti, misure di protezione, etc.), le politiche di

  inserzione professionale e il mancato accesso al lavoro

· l'accoglienza di un bambino in situazione di handicap in una famiglia, la comunicazione e

  l'accompagnamento dei genitori, gli stili di vita nelle istituzione di accoglienza

· la scolarità delle persone in situazione di handicap ed il loro accesso all'insegnamento, la

  formazione

· le persone in situazione di handicap di fronte alla vita sociale:  il tempo libero, la cultura, l'alloggio

  e l'automazione

· l'evoluzione o la non evoluzione dello sguardo degli altri

· la vita intima e sessuale, la vita familiare

· l'invecchiamento delle persone e della loro famiglia, la preoccupazione per il dopo...

· etc.

Questa panoramica deve permetterci di riflettere più largamente su ciò che è la società nella situazione delle persone portatrici di handicap, sull'immagine che noi abbiamo di loro e sulle proposte che possiamo formulare per promuovere una trasformazione sociale nel nostro rapporto all'altro in situazione di handicap.